Catania, sciopero Fontanarossa: adesione oltre il 95%. Lunedì nuovo sit in-assemblea

Per l'occasione i rappresentanti sindacali di Filt Cgil e Ugl T.A., affiancati dalle confederazioni Cgil e Ugl,  illustreranno le "pessime condizioni lavorative a cui sono sottoposti i dipendenti di Fontanarossa a causa degli eccessivi carichi di lavoro e di alcune carenze infrastrutturali"

I sindacati dei trasporti Filt Cgil e Ugl T.A. di Catania, comunicano che l’adesione allo sciopero del settore handling a Fontanarossa ha superato il 95%. Inoltre, anche a seguito del confronto tenutosi ieri pomeriggio con la Sac, è stato fissato un nuovo sit in- assemblea generale per lunedì 14 maggio dalle 10 alle 12, di tutti i lavoratori dello scalo, che si terrà di fonte alla Torre di controllo.

Per l’occasione i rappresentanti sindacali di Filt Cgil e Ugl T.A., affiancati dalle confederazioni Cgil e Ugl,  illustreranno le “pessime condizioni lavorative a cui sono sottoposti i dipendenti di Fontanarossa a causa degli eccessivi carichi di lavoro e di alcune carenze infrastrutturali“.

Lo sciopero di ieri, invece, ha condannato con forza la mancata applicazione del CCNL del Trasporto Aereo – Sezione Specifica Handlers, accordo dell’11 dicembre 2015, in particolare in riferimento alla previsione dell’adeguamento alla tabella comprensiva degli aumenti, a partire dal 1 luglio 2017 della paga oraria per il calcolo degli istituti variabili ed incentivanti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo