Anche una studentessa di Catania tra i “bravissimi” in Biologia e Scienze della Terra

Mariastella Cascone del Liceo Scientifico Galileo Galilei è risultata tra i vincitori delle Olimpiadi delle Scienze Naturali promosse dall’Anisn (Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali) e finanziate dal Miur

Anche una studentessa di Catania tra i “bravissimi” in Biologia e Scienze della Terra: Mariastella Cascone del Liceo Scientifico Galileo Galilei è risultata tra i vincitori delle Olimpiadi delle Scienze Naturali promosse dall’Anisn (Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali) e finanziate dal Miur.

La finale si è svolta per la prima volta in Lombardia, alla Liuc – Università Cattaneo di Castellanza (VA), dove nel fine settimana si sono dati appuntamento 157 gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado (soprattutto Licei Scientifici), insieme a 30 studenti della scuola secondaria di primo grado che nel contesto delle Olimpiadi, hanno disputato la finale dei Giochi delle Scienze sperimentali.

Il progetto, nato nel 2002, si propone di fornire agli studenti un’opportunità per verificare le loro inclinazioni e attitudini per lo studio e la comprensione dei fenomeni e dei processi naturali. Un’occasione importante, inoltre, per un confronto tra le realtà scolastiche delle diverse regioni italiane e con l’insegnamento impartito in altre nazioni, in particolare quelle europee, all’interno della continuità dei percorsi formativi.

Biologia e Scienze della Terra le aree interessate da questo premio, con alcuni degli studenti che parteciperanno poi alle IBO (Olimpiadi Internazionali di Biologia) in Iran e alle Ieso (Olimpiadi Internazionali di Scienze della Terra) in Thailandia.

Nel dettaglio sono risultati vincitori per il biennio (Biologia e Scienze della Terra): Gabriele Quaranta del Liceo Scientifico Battaglini di Taranto, Jacopo Cardinale dell’Istituto Alfieri di Torino e Virginia Lucchina dell’Istituto Geymonat di Tradate.

Inoltre, per Scienze della Terra – triennio: Riccardo Bernardini del Convitto Nazionale Principe di Napoli di Assisi, Samuele Rosso dell’Istituto Bodoni di Saluzzo e Marco Buttafuoco del Liceo Scientifico Scorza di Cosenza.

Infine, per Biologia – triennio: Mariastella Cascone del Liceo Scientifico Galileo Galilei di Catania, Matilde Callegarin del Liceo Scientifico Grigoletti di Pordenone, Mattia Biavati dell’Istituto Alberghetti di Imola, Alessandro Rosa dell’Istituto Berto di Mogliano Veneto.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo