Catania, non si ferma all’alt e fugge su un motorino. Inseguito dalle Volanti e fermato dopo una caduta

Tanto elevata era la velocità tenuta dal conducente del mezzo in fuga, che, giunti in prossimità di una curva, il motociclo ha sbandato, facendo cadere i due uomini

Nel pomeriggio dello scorso 14 maggio, personale delle Volanti ha arrestato il pluripregiudicato Antonio Carmelo Caruso, classe 1984, per il reato di resistenza a pubblico ufficiale

I fatti si sono svolti all’interno del quartiere San Leone, dove due persone, che viaggiavano a bordo di un motociclo, anziché fermarsi all’alt loro intimato dai poliziotti di una Volante, si sono allontanati velocemente, nel tentativo di far perdere le loro tracce.

La manovra dei due motociclisti ha dato vita a un inseguimento, durante il quale i fuggitivi hanno messo in atto una serie di pericolosissimi comportamenti che hanno messo in grave pericolo l’incolumità dei pedoni e degli automobilisti.

Tanto elevata era la velocità tenuta dal conducente del mezzo in fuga, che, giunti in prossimità di una curva, il motociclo ha sbandato, facendo cadere i due uomini.

Con l’ausilio di altre Volanti, fatte convergere nella zona dalla sala operativa, opportunamente allertata dagli agenti, i due fuggiaschi sono stati bloccati e identificati.

Caruso, alla guida del veicolo, era sprovvisto di patente, perché mai conseguita, e il veicolo è risultato privo di assicurazione per la responsabilità civile.

A quel punto, il motociclo è stato sequestrato e Caruso è stato condotto in questura, dove – su disposizione del P.M. di turno – è stato trattenuto nelle camere di sicurezza, in attesa del giudizio per direttissima.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo