Randazzo, i Carabinieri eseguono ordinanza di custodia cautelare: 39enne nascondeva la droga in un’area condominiale

Grazie agli approfondimenti investigativi svolti dagli uomini dell’Arma quella droga è stata attribuita al reo il quale, oltre alla detenzione illecita, è stato indagato dall’A.G. anche per l’attività di spaccio

I Carabinieri del Nucleo Operativo della compagnia di Randazzo hanno arrestato il 39enne Salvatore Proietto, del posto, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Catania.

La notte dello scorso 8 ottobre, i militari fecero irruzione nella sua abitazione luogo in cui, previa perquisizione, furono rinvenuti e sequestrati 4 bilancini elettronici di precisione, del materiale comunemente utilizzato per il confezionamento delle dosi di droga da smerciare e, in una zona di pertinenza del palazzo accessibile anche ad altri condomini, 70 grammi di marijuana.

Grazie agli approfondimenti investigativi svolti dagli uomini dell’Arma quella droga è stata attribuita al reo il quale, oltre alla detenzione illecita, è stato indagato dall’A.G. anche per l’attività di spaccio.

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo