Catania, sequestro di droga della Guardia di Finanza. Arrestato un corriere dominicano

La cocaina sequestrata (125 gr.), destinata al mercato etneo, avrebbe fruttato, nella vendita al dettaglio, oltre 100mila euro

I Finanzieri del comando provinciale di Catania, nell’ambito dell’intensificazione del dispositivo di contrasto ai traffici illeciti realizzati lungo le rotabili e nei punti di maggiore afflusso di persone nel capoluogo etneo, hanno tratto in arresto, in centro città, in corso Vittorio Emanuele II, Aneury de Jesus Burgos Duras (cl. 1983), di nazionalità dominicana ma domiciliato a Catania, che trasportava 125 grammi di cocaina e un coltello a scatto con lama da 11 cm.

In particolare, nel pomeriggio del 18 luglio, i militari del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Catania hanno sottoposto a controllo, lungo una delle vie principali cittadine, l’autovettura guidata dallo straniero rinvenendo, occultati sotto il sedile all’interno di sacchetti neri di cellophane, 120 grammi di cocaina e un coltello. La successiva perquisizione domiciliare effettuata nell’abitazione del dominicano, nei pressi di piazza Carlo Alberto di Savoia a Catania, permetteva di rinvenire ulteriori 5 grammi di cocaina.

La cocaina sequestrata (125 gr.), destinata al mercato etneo, avrebbe fruttato, nella vendita al dettaglio, oltre 100mila euro.

Informata la Procura della Repubblica, il cittadino della Repubblica dominicana tratto in arresto è stato collocato agli arresti domiciliari fino al processo per direttissima, celebratosi il 20 luglio, nel quale veniva confermata la misura cautelare.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo