Catania, tutela salute pubblica: sequestrata una macelleria in via Luigi Capuana

I militari hanno riscontrato diverse carenze strutturali e di carattere igienico sanitario

Al fine di tutelare la salute dei cittadini, in particolare nel settore alimentare, per l’intera giornata di ieri i Carabinieri della compagnia di Catania Piazza Dante e del Nas di Catania, coadiuvati anche da personale dell’Asp etnea, hanno ispezionato diverse attività di commercio al dettaglio di carne fresca del centro cittadino.

In una di queste rivendite, gli operanti hanno riscontrato diverse carenze strutturali e di carattere igienico sanitario così descritte: il laboratorio della macelleria e i servizi igienici annessi sono risultati in precarie condizioni per delle chiazze d’umidità discendente che ha causato lo scrostamento della pittura lavabile dei muri; uno dei servizi igienici non era  di altezza regolare e con i lavelli incrostati per la cattiva igiene, mentre l’intero locale non era stato sottoposto a  lavori di ordinaria e straordinaria manutenzione, era sporco e pieno di materiale non attinente all’attività svolta.

Per tali ragioni si è provveduto a chiudere l’attività commerciale fino al ripristino delle condizioni igienico sanitarie e strutturali previste dalla legge.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo