Catania, palpeggiano e molestano due minorenni: tre extracomunitari fermati dalla Polizia di Stato

Nel pomeriggio di ieri una donna riferiva di una aggressione a fini sessuali, ad opera di tre extracomunitari, ai danni della figlia e di una sua amica, entrambe minorenni

Ieri, la Polizia di Stato ha sottoposto a fermo di indiziato di delitto tre extracomunitari dell’India il 26enne Kumar Ravinder, il 41enne Mand Gurbaj e il 28enne Singh Gurret ritenuti responsabili del reato di violenza sessuale su minori.

Nello specifico, nel pomeriggio intorno alle 16.45, tre volanti dell’Upgsp, impegnati in attività di prevenzione e repressione dei reati, intervenivano nella spiaggia libera numero 1, ubicata all’inizio di Viale Kennedy, a seguito di una segnalazione telefonica al 112 nel corso della quale una donna riferiva di una aggressione a fini sessuali, ad opera di tre extracomunitari, ai danni della figlia e di una sua amica, entrambe minorenni.

Sul posto gli Agenti operanti accertavano che poco prima i predetti extracomunitari tutti e tre di nazionalità indiana, sprovvisti di permesso di soggiorno e senza occupazione, avevano dapprima molestato verbalmente le due ragazzine e successivamente le avevano palpeggiate.

Il personale operante, grazie alle indicazioni delle ragazze, che si trovano in crisi di pianto ed evidente stato di shock, individuava i tre sopraddetti extracomunitari, che si erano nascosti all’interno di uno spogliatoio del Lido, e provvedeva a porli in stato di fermo per poi tradurli per disposizione dell’Autorità Giudiziaria, nella Casa Circondariale Piazza Lanza di Catania.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo