Occultava nel casolare droga e cartucce: pregiudicato in manette a Militello Val di Catania

Inoltre i militari hanno riscontrato come il rustico fosse alimentato abusivamente da energia elettrica pubblica

I Carabinieri della locale Stazione e dello Squadrone Eliportato “Cacciatori di Sicilia” hanno arrestato nella flagranza il 27enne Giovanni Nicolò Straniero, di Militello Val di Catania, poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione illecita di munizionamento nonché furto aggravato.

Durante una battuta nelle zone agresti di Militello Val di Catania, precisamente in Contrada Linziti, i militari hanno proceduto a ispezionare il casolare abitato dal giovane militellese. Gli operanti, previa accurata perquisizione, tra la cucina e il bagno,  hanno rinvenuto e sequestrato tre distinte buste di plastica contenenti complessivamente oltre 200 grammi di marijuana, un bilancino elettronico di precisione e 30 cartucce calibro 32.

I carabinieri hanno altresì accertato che il reo aveva allacciato il contatore privato alla rete elettrica pubblica. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato relegato agli arresti domiciliari nell’abitazione di un familiare.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo