Catania, in manette scippatore seriale: accertati due colpi ai danni di anziane

La misura cautelare compendia gli esiti delle indagini avviate a seguito di due diversi episodi di furto con strappo avvenuti rispettivamente il 3 gennaio e il 15 gennaio 2018

La Polizia di Stato, su delega della Procura Distrettuale della Repubblica di Catania, ha eseguito un’ordinanza di misura cautelare personale, emessa lo scorso 1 ottobre dal Gip del Tribunale di Catania, nei confronti di Angelo Sortino (cl. 1972), pregiudicato, in atto detenuto per altra causa; l’uomo è ritenuto responsabile di due distinti episodi di furto con strappo ai danni di due anziane donne.

La misura cautelare compendia gli esiti delle indagini dirette dalla Procura Distrettuale della Repubblica di Catania ed eseguite dalla Squadra Mobile – Sezione Contrasto al Crimine Diffuso, avviate a seguito di due diversi episodi di furto con strappo avvenuti rispettivamente il 3 gennaio e il 15 gennaio 2018.

Nel primo caso, la dinamica del fatto è stata ripresa dalle telecamere di un sistema di videosorveglianza installato nella zona dell’ospedale Garibaldi; i filmati hanno consentito agli agenti della Squadra Mobile di riconoscere il responsabile nella persona del Sortino.

Nel secondo episodio, verificatosi poco tempo dopo il primo, un’anziana donna ha subito lo scippo di una collana d’oro, in zona Tondo Gioeni, per mano di un uomo le cui caratteristiche fisiche, puntualmente descritte dalla vittima conducevano, in modo univoco e inequivocabile, a Sortino.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo