Fusi di pollo bio “ripieni” di larve. Cena “amara” per una famiglia di Acireale

La carne esternamente era perfetta, integra e non emanava alcun cattivo odore. Messa in forno e servita in tavola, le figlie hanno iniziato a mangiarla e subito l'hanno sputata perchè piena di larve

Foto da "La Sicilia"

Fusi di pollo bio con larve. E quello che ha servito, inconsapevolmente, una donna di Acireale che ha sporto denuncia dopo l’amara sorpresa.

Come riporta “La Sicilia” la donna dovendo acquistare il pollo per i propri figli, è andata sul sicuro scegliendo una nota marca specializzata in carne biologica, in un grande supermercato acese. Tornata a casa ha messo in frigo le due confezioni per cucinarle il giorno dopo.

La carne esternamente era perfetta, integra e non emanava alcun cattivo odore. Messa in forno e servita in tavola, le figlie hanno iniziato a mangiarla e subito l’hanno sputata perchè piena di larve, appunto.

Immediatamente la donna ha contattato l’azienda spiegando l’accaduto ricevendo delle scuse e rassicurazioni sugli immediati controlli che sarebbero stati eseguiti e che l’avrebbero contatta direttamente. Quando ha replicato specificando che avrebbero potuto farlo al numero del suo avvocato, non ha più avuto notizie e ha sporto denuncia.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo