Volley Catania, Sifi Kondor costretta alla resa: contro Pizzo Calabro termina 1-3

In campo mister Giovannetti ha comunque voluto giocare le carte a disposizione, ottenendo una buona risposta dalle giovanissime Moltisanti e Ferraro

È un saluto amaro quella della Sifi Kondor Volley al PalaAbramo di Catania. Nell’ultima gara del 2018 fra le mura amiche, la formazione di Giovannetti non riesce ad imporre, come sempre aveva fatto fin qui in stagione, la propria legge, cedendo di fronte ad un coraggioso Pizzo Calabro. Dopo aver gestito in maniera agevole il primo set, le Kondorine hanno infatti perso la bussola inanellando un paio di errore risultati fatali. Le avversarie infatti hanno saputo approfittare dei momenti di difficoltà biancazzurri senza lasciare nulla di intentato, venendo alla fine premiate per la costanza.

Nulla di irreparabile tuttavia in casa Kondor, dove c’è da fare i conti con una panchina resa ancor più corta del previsto dalla contemporaneità della gara di Serie C. In campo mister Giovannetti ha comunque voluto giocare le carte a disposizione, ottenendo una buona risposta dalle giovanissime Moltisanti e Ferraro.

SIFI KONDOR CATANIA- MEDIOLANUM PIZZO CALABRO 1-3

Kondor Catania: Dakaj, Catania, Carnazzo, Bilardi, Torre, Lo Re, Murru (L), Ferraro, Moltisanti, Riferi, Nicotra. All. Giovannetti.

Pizzo Calabro: Mercanti, Bruno, Labate, De Franco, Speranza, Filacchioni. Saieva (L), Dodaro, Sapone, Drago, Varcasia. All. Monopoli.

Arbitri: Flavia Caltagirone e Giovanni La Mantia della sezione di Palermo.

Set: 25-22, 19-25, 23-25, 18-25.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo