Catania, ruba alla Rinascente e va via dall’uscita secondaria: trova i Carabinieri ad aspettarla

La refurtiva, del valore di circa 300 euro, è stata restituita ai responsabili dei reparti interessati dal furto

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del comando provinciale di Catania hanno arrestato nella flagranza una pensionata catanese di 70 anni, poiché ritenuta responsabile di furto aggravato.

La donna, dopo aver razziato alcuni profumi di marca e degli oggetti di Natale dagli espositori dell’esercizio commerciale e rimosso da ognuno di essi le placche antitaccheggio, li ha occultati nella propria borsa per poi tranquillamente recarsi verso l’uscita secondaria di via Sant’Euplio dove ha trovato ad attenderla i Carabinieri, intervenuti tempestivamente grazie ad una telefonata di una delle impiegate al 112.

La refurtiva, del valore di circa 300 euro, è stata restituita ai responsabili dei reparti interessati dal furto.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo