Scherma Catania, a Linera oltre 600 atleti per il Gran Premio Giovanissimi. Prova interregionale Sicilia e Calabria

Quella di Santa Venerina è stata la seconda prova della stagione agonistica che coinvolge gli atleti tra i 10 e i 14 anni

Oltre 600 giovani schermitori hanno preso parte al Gran Premio Giovanissimi di scherma Sicilia – Calabria, che si è tenuto nel weekend al PalaScherma di Linera a Santa Venerina, casa del Club Scherma Acireale.

A organizzare la manifestazione il Club Scherma Acireale con il patrocinio del Comune di Santa Venerina.

Quella di Santa Venerina è stata la seconda prova della stagione agonistica che coinvolge gli atleti tra i 10 e i 14 anni, la prima prova si era disputata a Caltanissetta e la terza è in programma a Palermo il prossimo marzo.

Nei tre giorni i 607 atleti si sono sfidati nelle tre armi, fioretto, spada e sciabola, domenica si è poi tenuto il trofeo promozionale con armi di plastica per gli esordienti.

Di seguito, i risultati.

Fioretto: tra i maschi a trionfare è stato Edoardo Aprile della Scherma Modica; tra le bambine Sara Fiore dell’Accademia della Scherma di Reggio Calabria; tra i giovanissimi Francesco Barcio del Club Scherma Siracusa; tra le giovanissime Gloria Caruso della Scherma Niscemi; tra gli allievi Fernando Scalora del Club Scherma Siracusa; tra le allieve Andrea Bianca Dinca della Mazara Scherma.

Spada: tra i maschietti il primo posto è andato a Franco Ravanelli della Catania Scherma; tra le bambine a Marta Manzètto della Methodos Battiati; tra i giovanissimi a Fabiano Castro del Circolo della Scherma Jonica; tra le giovanissime a Gloria Caruso della Scherma Niscemi; tra gli allievi a Francesco Lodato del Club Scherma Acireale; tra le allieve a Vittoria Fanara della Catania Scherma.

Sciabola: tra i maschietti si è aggiudicato il successo Salvatore Liberato del Circolo Schermistico Mazarese; tra le bambine, Matilde Porrello de Il Discobolo Sciacca; tra i giovanissimi, a Samuele Coronetta della Mazara Scherma; tra le giovanissime ad Arianna Calandrino della Mazara Scherma; tra gli allievi ad Andrea Guardalà della Mazara Scherma; tra le allieve a Sofia Figlioli de Il Discobolo Sciacca.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo