Pallavolo, bottino pieno contro Palermo per Volley Catania Gupe

È la dicianovesima giornata del campionato nazionale B maschile

Passo dopo passo in casa Volley Catania Gupe stanno crescendo i pallavolisti di domani. Un domani ormai molto vicino, tanto vicino da permettere a Mollica e compagni, tutti Under 21, di superare a punteggio pieno l’esperto e quotato Palermo di mister Ferro. Un successo che fa seguito al 3-2 di Modica e che dimostra ormai apertamente la voglia e la caparbietà di un gruppo che non teme confronti. Il quinto acuto dei ragazzi di Petrone arriva sotto gli occhi del pubblico dello Sporting Center di Battiati, dove la formazione locale ha dovuto fare a meno proprio della guida tecnica di mister Petrone, costretto a bordo campo a causa di una squalifica. Neanche l’assenza del direttore d’orchestra però ha messo in difficoltà i catanesi, capaci di dimostrare in campo l’evoluzione in corso durante questa stagione.

Al primo set si gioca punto a punto, con i palermitani che per primi si avvicinano al possibile 1-0. I rosanero peccano in battuta, i catanesi si mostrano cinici e chiudono il parziale con due punti d’astuzia di capitan Mollica, che piazza prima un mani-out e poi un pallonetto che regala il primo punto ai compagni. Si soffre invece alla frazione successiva. Gli ospiti prendono il largo già ai primi minuti di gioco e per i padroni di casa l’impresa rimonta è troppo ardua. Ristabilita la parità nel conto dei set però Volley Catania Gupe non si lascia sorprendere, evitando di lasciare varchi ai ragazzi di Ferro.

Se infatti il Palermo prova ad allungare (dal 10 pari al 14-10) Volley Catania Gupe risponde immediatamente riportando il parziale in equilibrio (16 pari). Un equilibrio momentaneo, rotto qualche punto più in là da un black out ospite abilmente sfruttato dai catanesi, che allungano fino al decisivo 25-19 firmato da un pallonetto in secondo tocco di Fichera. Al quarto set il pallino del gioco passa definitivamente in mano locale: Volley Catania Gupe sale (20-15), Palermo prova ad rincorrere ma l’entusiasmo e la grinta dei catanesi sono ormai alle stelle. A mettere fine ai giochi una sassata del solito Mollica, top scorer della gara.

Sono soddisfatto della prestazione messa in campo dai ragazzi – spiega Petrone -. Questo risultato e quello dello scorso turno contro Modica fanno capire che la squadra sta crescendo, sia per quel che riguarda i singoli sia come gruppo. Ottima infatti la risposta dell’intera rosa, utile per alcuni cambi determinanti”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo