Mineo, ruba arance e dichiara false generalità: arrestato

I militari, ieri sera, durante un posto di controllo sulla S.P. 181, hanno imposto l’alt alla Fiat Punto condotta dal reo

I Carabinieri della stazione di Mineo hanno arrestato nella flagranza il 35enne palagonese Massimo Gulizia, poiché ritenuto responsabile di furto aggravato e false dichiarazioni sulla propria identità.

I militari, ieri sera, durante un posto di controllo sulla S.P. 181, hanno imposto l’alt alla Fiat Punto condotta dal reo, all’interno della quale sono stati rinvenuti 200 Kg di arance rubate poco prima in un agrumeto di contrada Rocchicella.

Invitato dai Carabinieri a declinare le proprie generalità, poiché sprovvisto di documenti, l’uomo le ha fornite false.

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato relegato agli arresti domiciliari.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo