Paternò, riduzione in schiavitù: eseguita ordinanza di custodia cautelare in carcere

L’arrestata, assolte le formalità di rito, è stata associata al carcere di Catania Piazza Lanza

I Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato la 27enne marocchina Jahar Khali, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Torino.

La donna, secondo i magistrati torinesi, è ritenuta responsabile di riduzione o mantenimento in schiavitù, reato commesso lo scorso anno nel capoluogo piemontese.

L’arrestata, assolte le formalità di rito, è stata associata al carcere di Catania Piazza Lanza.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo