Catania, distributori automatici di bevande e alimenti nei presidi Asp. In corso gli atti propedeutici alla gara

Nelle more della definizione delle procedure di aggiudicazione del nuovo servizio, nei Pronto Soccorso saranno, eccezionalmente, distribuite agli assistiti, delle bottiglie d’acqua di 500 ml

In merito alle segnalazioni relative alla temporanea cessazione del servizio di distribuzione automatica di bevande e alimenti nei presidi dell’Asp di Catania è utile, prima di tutto, rassicurare l’utenza e gli operatori che sono in corso gli atti propedeutici all’avvio della gara che comporterà la fornitura di 100 distributori automatici in tutta l’Azienda.

Nelle more della definizione delle procedure di aggiudicazione del nuovo servizio, nei Pronto Soccorso saranno, eccezionalmente, distribuite agli assistiti, su richiesta, delle bottiglie d’acqua di 500 ml.

A tal fine il direttore dell’UOC Attività ospedaliere ha dato precise indicazioni alle Direzioni mediche dei Presidi, affinché vengano alleviate le necessità degli utenti.

Gli Uffici stanno, inoltre, verificando ulteriori soluzioni da adottare per collocare dei dispenser d’acqua.

I vecchi distributori automatici sono stati rimossi a seguito di una sentenza del Tar che ha accolto il ricorso di una ditta in merito alla proroga del contratto di fornitura, al tempo esistente, per un periodo ponte utile alla nuova aggiudicazione.

Il Tar ha deciso in questo senso e gli Uffici dell’Asp di Catania hanno dovuto immediatamente ottemperare.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo