Catania, spaccio al Villaggio Sant’Agata: la Polizia di Stato arresta un uomo

L'uomo veniva tratto in arresto e, su disposizione del Pm di turno, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa in attesa della celebrazione del giudizio di convalida

Immagine di repertorio

Nella giornata di ieri, intorno alle 21:15, agenti delle Volanti hanno tratto in arresto il pregiudicato Giuseppe Giuffrida (classe ’96) per il reato detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, gli operatori durante un controllo nel quartiere del Villaggio Sant’Agata, noto per la fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti, decidevano di appostarsi dietro il muro di una palazzina da dove riuscivano a osservare, senza essere notati, in maniera inconfutabile l’attività di spaccio posta in essere dal predetto.

Gli agenti, avendo notato che il pusher era stato avvicinato da un giovane e che, dopo aver ricevuto da questi una banconota, si era allontanato per poi fare ritorno e consegnare un involucro all’avventore, con l’ausilio di un’altra volante bloccavano Giuffrida che, spontaneamente, consegnava la somma di denaro in un suo possesso.

Gli operatori di Polizia, recatisi laddove il pusher aveva prelevato l’involucro, a seguito di controllo rinvenivano una busta di cellophane trasparente al cui interno erano occultate 21 bustine contenenti marijuana per un peso complessivo lordo di 59 grammi.

Alla luce di quanto sopra, Giuffrida veniva tratto in arresto e, su disposizione del Pm di turno, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa in attesa della celebrazione del giudizio di convalida.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo