Ricercato da ottobre a Rosolini, preso ieri a Catania

I militari, interrogando la banca dati delle forze di polizia, hanno potuto accertarne l’evasione avvenuta il 19 ottobre del 2018 quando i Carabinieri di Rosolini non lo trovarono in casa, luogo in cui non fece più rientro

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del comando provinciale hanno arrestato nella flagranza il 22enne Abdelhafid Sraidi, di origini marocchine ma residente a Rosolini, poiché ritenuto responsabile di evasione.

Già ristretto agli arresti domiciliari per una rapina commessa il 18 ottobre 2018 nel capoluogo etneo, è stato fermato quale persona sospetta in via Santa Maddalena dall’equipaggio di una “gazzella”.

I militari, interrogando la banca dati delle forze di polizia, hanno potuto accertarne l’evasione avvenuta il 19 ottobre del 2018 quando i Carabinieri di Rosolini non lo trovarono in casa, luogo in cui non fece più rientro.

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza così come disposto dal giudice.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo