Catania, ricercato per furto in abitazione tenta di fuggire a Londra: arrestato in aeroporto

L'uomo stava tentando di sottrarsi alle maglie della giustizia italiana, cercando riparo verso il Regno Unito, ma la Polizia di Frontiera di Catania ha fatto fallire il suo progetto di fuga

La Polizia di Stato ha arrestato il cittadino rumeno Andrei Constantin Avram, (classe ’96) destinatario di un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso lo scorso 7 maggio dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Ragusa, dovendo espiare la pena di 2 anni e 2 mesi di reclusione per furto in abitazione in concorso.

Nella mattinata di ieri, durante un’attività di verifica documentale eseguita dal personale della squadra di Polizia di Frontiera Aerea in servizio all’aeroporto di Catania, nei confronti dei passeggeri di un volo in partenza per Londra, è stato arrestato Avram il quale risultava destinatario del suddetto ordine di carcerazione, come accertato grazie all’occhio attento e alla professionalità dei poliziotti.

Il cittadino rumeno, che doveva scontare una condanna di 2 anni e 2 mesi di reclusione oltre che al pagamento di 600 euro di multa, stava, verosimilmente, tentando di sottrarsi alle maglie della giustizia italiana, cercando riparo verso il Regno Unito, ma la Polizia di Frontiera di Catania ha fatto fallire il suo progetto di fuga.

A conclusione degli atti di rito, l’arrestato è stato accompagnato alla casa Circondariale Piazza Lanza di Catania a disposizione dell’autorità giudiziaria.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo