Catania, dai domiciliari al carcere per il reiterarsi delle evasioni

Era ai domiciliari per aver commesso dei reati connessi al mondo delle sostanze stupefacenti

I Carabinieri della Stazione di Catania Librino hanno arrestato il 45enne catanese Davide Speranza, in esecuzione di una ordinanza di aggravamento della misura restrittiva emessa dal Tribunale di Catania.

Già ristretto ai domiciliari per aver commesso dei reati connessi al mondo delle sostanze stupefacenti (arrestato dai “Lupi” che, nel settembre 2018, lo sorpresero in viale Nitta), ne ha più volte violato gli obblighi come peraltro puntualmente accertato dai militari di Librino.

L’uomo, oggetto di una richiesta di inasprimento del regime detentivo, recepita in toto dall’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, è stato trasferito nel carcere di Catania Piazza Lanza.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo