Catania, azzerata piazza di spaccio controllata dalla mafia: 25 arresti

L’operazione è l’epilogo di una indagine condotta dai Carabinieri dal settembre 2017 al febbraio 2018

Dalle prime luci dell’alba i Carabinieri del Comando Provinciale di Catania stanno eseguendo delle misure cautelari, emesse dal Gip del Tribunale di Catania su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia etnea, nei confronti di 25 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti, con l’aggravante del metodo mafioso.

L’operazione è l’epilogo di una indagine condotta dai Carabinieri dal settembre 2017 al febbraio 2018 che ha consentito di definire la struttura, le posizioni di vertice e i ruoli dei membri nell’ambito del gruppo criminale attivo nel popolare quartiere “Librino” di Catania e riconducibile al clan mafioso dei “Cappello”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo