Emergenza incendi a Catania: evacuate due famiglie. In fiamme un lido alla Plaia

Sono 36 le postazioni di intervento di soccorso aperte dai Vigili del fuoco, principalmente per incendi di bosco, sterpaglie e colture

Emergenza incendi a Catania. Le fiamme hanno colpito l’intera provincia etnea arrivando a mettere a rischio intere famiglie. Sono 36 le postazioni di intervento di soccorso aperte dai Vigili del fuoco, principalmente per incendi di bosco, sterpaglie e colture alimentate dal forte vento di scirocco che sembra non voler dare tregua.

Due famiglie di senzatetto, infatti, sono state evacuate dalle baracche da via Anfuso a causa di un vasto incendio che ha colpito l’area. La polizia ha rimosso delle bombole prima che il fuoco le raggiungesse e un cane che vive nei dintorni è stato messo in salvo.

Alla Plaia le fiamme hanno colpito dei campi di erbe secche a ridosso di viale Kennedy dove a causa del fumo la strada è stata chiusa provvisoriament. la gente che si trova nelle spiagge in quelle zone è invitata a non allontanarsi dal mare e dalla battigia. Le squadre stanno lavorando e una cosa da evitare assolutamente è che si formino code di macchine in viale Kennedy. Il lido Europa è stato distrutto dalle fiamme: i bagnanti devono rimanere sulla battigia e spostarsi rispetto alle colonne di fumo che, purtroppo, per il vento forte vanno verso il mare. Se dovesse rendersi necessario verranno recuperata da lì. Intanto un altro focolaio è partito in zona boschetto e minaccia un distributore di carburanti.

Altri incendi sono divampati, sulla A18, un chilometro dopo il casello Acireale, in direzione Messina.

Un Vigile del fuoco è stato trasferito all’ospedale Cannizzaro a causa di un’intossicazione da fumo, è in buone condizioni, come da protocollo in questi casi, dovrà rimanere in osservazione per 24 ore.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo