Gravina di Catania, rapinatore, insofferente ai domiciliari, arrestato e trasferito in carcere

L’8 luglio scorso, manomettendo il braccialetto elettronico, era già evaso dalla propria abitazione dove era agli arresti

I Carabinieri del Nucleo Operativo della compagnia di Gravina di Catania hanno arrestato nella flagranza il 19enne catanese Angelo Nicolosi, poiché ritenuto responsabile di evasione.

L’8 luglio scorso, manomettendo il braccialetto elettronico, era già evaso dalla propria abitazione dove era agli arresti perché ritenuto responsabile di rapina aggravata, reato commesso con l’aiuto di un complice nel gennaio scorso ai danni del supermercato della catena Simply di via Tremestieri 11 a Mascalucia. Rintracciato, arrestato e ricollocato ai domiciliari, ieri sera, replicando l’evasione, è stato riconosciuto e bloccato in strada dai militari di pattuglia.

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo