Concorso fotografico “Acitrezza tra fede e folklore”, fuochi d’artificio protagonisti. Il premio della critica è di Danilo Liver

Anche la giuria popolare si è espressa in favore di uno scatto dedicato ai giochi pirotecnici

Foto di Massimo Vittorio

Fuochi d’artificio protagonisti della 4^ edizione del Concorso fotografico “Acitrezza tra fede e folklore”, organizzato dalla Commissione per i festeggiamenti in onore di San Giovanni Battista. Una splendida immagine dell’artistico spettacolo pirotecnico di chiusura della grande festa patronale trezzota dello scorso giugno, scattata e proposta da Danilo Livera, si è aggiudicata il premio della critica assegnato dalla giuria tecnica. Il giovane fotografo amatoriale di Agira ha ricevuto il riconoscimento (una stampa incorniciata della sua foto vincitrice) lo scorso 29 agosto, giorno in cui il borgo marinaro ha ricordato la memoria del martirio del Battista, al termine del  pontificale presieduto dall’abate benedettino Ildebrando Scicolone.

Anche la giuria popolare si è espressa in favore di uno scatto dedicato ai giochi pirotecnici, incoronando primo classificato Vincenzo Portuese che, contestualmente, con 348 voti conquistati durante la votazione sul social network “Facebook”, ha anche vinto la sezione tematica “Festa di San Giovanni Battista”. Nel corso della cerimonia di premiazione sono stati anche premiati i vincitori delle aree tematiche “Sagra del pesce spada” e “U pisci a mari”, rispettivamente Fabio Pavone e Letizia Valastro, e sono stati anche consegnati gli attestati a tutti i partecipanti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo