Catania, detenuto preso in discoteca: la madre aveva detto ai Carabinieri che era in ospedale

Tra le auto parcheggiate fuori dalla discoteca i militari di pattuglia hanno riconosciuto quella comunemente utilizzata dal 54enne

I Carabinieri della stazione di San Giovanni La Punta hanno arrestato nella flagranza il 54enne catanese Giuseppe Tosto, poiché ritenuto responsabile di evasione.

Tra le autovetture parcheggiate fuori dalla discoteca Ikebana di via Pietra dell’Ova i militari di pattuglia riconoscono quella comunemente utilizzata dal 54enne. Un breve giro esplorativo all’interno della discoteca di un carabiniere in abiti civili, nel frattempo fatto intervenire, consente di individuarlo.

Per evitare problemi alla sicurezza delle numerose persone presenti nel locale, i carabinieri si inventano una stratagemma per fare uscire l’evaso dalla discoteca. Una pattuglia raggiunge l’abitazione del reo, citofona e riceve dalla madre questa giustificazione per l’assenza del figlio: “è uscito di casa da appena dieci minuti poiché si è dovuto recare in ospedale per un forte dolore al petto”.

I militari salutano la donna, mentre nel giro di pochi secondi il reo, avvertito al cellulare dalla madre, esce di corsa dalla discoteca per raggiungere l’autovettura dove ad attenderlo ci sono le manette.

L’arrestato, ammesso al rito per direttissima, è stato ricollocato agli arresti domiciliari così come deciso dal giudice che, però, lo ha obbligato ad indossare il braccialetto elettronico.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo