Gravina di Catania, riapre il transito veicolare su via Etnea e via San Paolo

Istituito limite massimo di velocità pari a 20 Km/h e il divieto di transito per i veicoli a due ruote fino ad avvenuta ultimazione dei lavori

L’amministrazione comunale rende noto che da stamattina (11 settembre 2019) sarà consentito il transito veicolare nelle strade interessate dai lavori al canale di gronda:nello specifico si tratta di via Etnea nel tratto compreso tra il civico 9 e l’intersezione con la via San Paolo e della stessa via San Paolo fino all’altezza di via Mongibello. É istituito dunque limite massimo di velocità pari a 20 Km/h e il divieto di transito per i veicoli a due ruote fino ad avvenuta ultimazione dei lavori.

«Siamo riusciti a rispettare il cronoprogramma di questa fase dei lavori nonostante gli imprevisti – ha sottolineato il sindaco Massimiliano Giammusso – chiaramente ci sono stati e ci saranno ancora dei disagi fino a quando l’opera non sarà ultimata, ma è giusto sottolineare che, da contratto, il termine per la consegna dei lavori è febbraio 2020 e se oggi riusciamo a ripristinare, seppur con limitazioni, il transito veicolare è sicuramente merito della volontà e della determinazione dell’amministrazione».

Gli ha fatto eco il vicesindaco con delega ai lavori pubblici Rosario Condorelli: «Riapriamo al transito con delle limitazioni – ha specificato – e naturalmente le condizioni del manto stradale non sono definitive perché è necessario un periodo di assestamento del materiale di riempimento della sede stradale. Si tratta di una copertura provvisoria che naturalmente sarà oggetto di completamento. Voglio sottolineare ancora una volta che i lavori sono finalizzati alla realizzazione del sistema di canalizzazione delle acque meteoriche, un opera necessaria per diminuire il rischio idraulico e idrogeologico nel quartiere San Paolo».


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo