Catania, torna Sharper: la notte europea dei ricercatori

Domani mattina alle 10:30, nella “sala Consiglio” del Palazzo centrale dell’Università di Catania (Rettorato) si terrà la presentazione

Il 27 settembre torna Sharper (SHAring Researchers’ Passions for Evidences and Resilience), l’evento che porta la Notte europea dei Ricercatori in 12 capoluoghi di provincia di 8 regioni: Ancona, Cagliari, Caserta, Catania, L’Aquila, Macerata, Napoli, Nuoro, Palermo, Pavia, Perugia, Trieste, con un programma biennale per raccontare la passione, le scoperte e le sfide dei ricercatori attraverso più di 600 attività tra mostre, spettacoli, concerti, giochi, conferenze e centinaia di altre iniziative rivolte al grande pubblico e realizzate da oltre 4000 ricercatori.

Il progetto Sharper è coordinato dalla società di comunicazione scientifica Psiquadro in collaborazione con un consorzio di partner nazionali oltre 200 partner culturali, tra i quali enti pubblici, istituti di ricerca, università, imprese e associazioni culturali. Realtà che in ogni città costruiranno un ricco programma di appuntamenti trasformando strade, piazze, musei, teatri in laboratori nei quali fare esperienza dell’attività del ricercatore.

L’obiettivo generale del progetto Sharper è quello di estendere e ampliare in modo organico le attività di diffusione della cultura scientifica che i diversi soggetti regionali portano avanti da anni. In particolare, la Notte dei Ricercatori Sharper è ideata in modo da mettere in contatto diretto i cittadini – un pubblico eterogeneo di famiglie e studenti – con i ricercatori di ogni ambito e disciplina attraverso l’ideazione e la realizzazione di format di comunicazione specifici per platee diverse, con l’intento di condividere in modo efficace gli obiettivi e il sapere della ricerca scientifica all’interno della società, in modo da garantire uno sviluppo aperto, democratico, rispettoso dell’ambiente e dei valori dell’umanità. In ogni città decine di eventi animano strade piazze, laboratori, spazi pubblici.

A Catania sono previsti oltre 80 eventi che animeranno 13 luoghi della città. Ospite d’eccezione Mario Tozzi, che si inserirà nel dibattito sulla sostenibilità con un intervento sul mare e gli oceani. Particolare attenzione è riservata al coinvolgimento di bambini e ragazzi, con attività dedicate da Piazza dell’Università fino ai Laboratori Nazionali del Sud dell’Infn.

Il programma completo di tutti gli eventi che si svolgeranno a Catania è scaricabile dal  sito: www.sharper-night.it/sharper-catania


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo