Istituto Comprensivo Statale di Santa Venerina al via il progetto “L’ora di lezione non basta”

Quello di Santa Venerina è uno dei 15 Istituti di eccellenza in Italia aggiudicatari di 110mila euro, per interventi volto al contrasto della povertà educativa e alla diffusione di un nuovo modello di scuola

L’aula magna dell’Istituto Comprensivo Statale di Santa Venerina ospiterà venerdì 11 ottobre alle 18 e 30 la presentazione del progetto L’ora di lezione non basta, promosso dall’associazione nazionale “Senza Zaino – Per una scuola comunità”.

Quello di Santa Venerina è uno dei 15 Istituti di eccellenza in Italia aggiudicatari di un sostegno finanziario, pari a 110mila euro, per avviare una serie di interventi sperimentali che hanno tra gli obiettivi principali il contrasto della povertà educativa e la diffusione di un nuovo modello di scuola fondato sui concetti di inclusione e cooperazione. Ricco il parterre di relatori che prenderanno parte alla conferenza stampa di presentazione. Saranno presenti la senatrice Tiziana Drago, membro della Commissione parlamentare per le questioni regionali, l’on. Nello Musumeci, presidente della Regione Siciliana, Roberto La Galla, assessore regionale all’Istruzione e alla Formazione Professionale, Manlio Messina, assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, Salvatore Greco, sindaco del Comune di Santa Venerina, Alfio Di Paola, assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Santa Venerina, Emilio Grasso, dirigente dell’ufficio scolastico provinciale, Marco Orsi, fondatore del movimento delle scuole Senza Zaino e dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Lucca 5 e Mariangiola Garraffo, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Statale Santa Venerina.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo