Anche a Catania persone ai Caf per chiedere il reddito di cittadinanza

"E' stato spiegato loro che avrebbero potuto fruire invece del Reddito di inclusione, misura di contrasto alla povertà messa a punto dal governo Gentiloni"

Anche a Catania alcune persone si sono presentate ai Caf chiedendo di avere i moduli per il Reddito di cittadinanza promesso dal M5S: è stato spiegato loro che avrebbero potuto fruire invece del Reddito di inclusione, misura di contrasto alla povertà messa a punto dal governo Gentiloni, per la quale, grazie alla task force che abbiamo varato, sono state già presentate 6 mila 500 domande“. Lo dice l’assessore al Welfare del Comune di Catania, Fortunato Parisi, sottolineando che “questo strumento, operativo dal prossimo luglio, prevede sia un beneficio economico mensile fino a un massimo di 540 euro pagato attraverso una Carta di pagamento elettronica, sia un progetto personalizzato di inclusione sociale e lavorativa per singoli e famiglie. Così come per il Reddito di cittadinanza è condizionato all’accettazione di percorsi di formazione e all’accettazione delle eventuali proposte di lavoro“.

Il modulo da scaricare si trova sul sito del Comune “ma viene consigliato di recarsi o nei Caf convenzionati o negli Uffici dei Servizi sociali“, sottolinea Palazzo degli Elefanti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo