Catania, ritenuta responsabile di vari furti, deve scontare oltre un anno di detenzione

Nota per essere stata individuata come responsabile di molteplici furti negli esercizi commerciali del circondario, consumati attraverso l’impiego di minorenni che venivano appositamente istruiti

Ieri personale della sezione investigativa del commissariato Librino ha dato esecuzione a un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica del tribunale di Caltanissetta avente a oggetto l’espiazione di una pena detentiva in regime di detenzione domiciliare a carico della pluripregiudicata catanese Giusi La Rosa (classe1979), per reati contro il patrimonio, nota per essere stata individuata come responsabile di molteplici furti negli esercizi commerciali del circondario, consumati attraverso l’impiego di minorenni che venivano appositamente istruiti dalla suddetta per svaligiare negozi di articoli vari.

Dopo gli adempimenti di rito, l’arrestata è stata ristretta nel proprio domicilio per la durata residua di un anno e 17 giorni, oltre l’obbligo di pagare una multa di 400 euro.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo