Catania, morbillo: morto un bimbo di 10 mesi. Complicanze legate alla patologia

Il bimbo era troppo piccolo per il vaccino, sottolineano fonti ospedaliere, quindi è stato contagiato da chi non era vaccinato

Un bimbo di 10 mesi è morto stamattina all’ospedale Garibaldi di Catania per complicanze legate alla patologia del morbillo. Il piccolo paziente era stato ricoverato ad Acireale e trasferito da due giorni nella struttura sanitaria del capoluogo etneo dopo l’aggravarsi delle sue condizioni respiratorie e cardiocircolatorie.

Il decesso del piccolo paziente è avvenuto nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Garibaldi-Centro, diretto da Sergio Pintaudi. Il bimbo era ricoverato nel reparto di Pediatria dell’ospedale di Acireale perché affetto da morbillo, quando nel pomeriggio di due giorni fa le condizioni di salute si sono aggravate tanto da richiedere la necessità di un ricovero in Rianimazione.

Il piccolo, già sofferente per un difetto cardiaco, era stato ricoverato dal 3 al 16 marzo nel reparto di Pediatria dell’ospedale Garibaldi-Nesima per una broncopolmonite e bronchiolite in presenza di un virus respiratorio sinciziale. Era stato dimesso perché le sue condizioni erano migliorate ed era stato programmato un controllo a distanza di 10 giorni. Il bimbo era troppo piccolo per il vaccino, sottolineano fonti ospedaliere, quindi è stato contagiato da chi non era vaccinato.

Nei giorni scorsi era morta una 25enne non vaccinata. Si tratta del quarto decesso nel capoluogo etneo dal settembre scorso a oggi: lo scorso 26 marzo era deceduta una mamma 25enne, il 22 gennaio una 27enne; il 20 settembre un uomo di 42 anni.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo