Catania, nascondevano armi in casa: padre e figlia arrestati dai Carabinieri

Gli arrestati sono stati posti ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Fontanarossa hanno arrestato in flagranza un 47enne, già gravato da precedenti di polizia, e la figlia di 22 anni, poiché ritenuti responsabili di detenzione abusiva di armi clandestine, alterate e munizioni in concorso.

Gli operanti, nel corso di perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto e sequestrato: un fucile semiautomatico calibro 12 marca Benelli modello Montefeltro con la matricola abrasa, la canna mozzata, il calcio modificato e 10 cartucce marca Fiocchi del medesimo calibro; 1 pistola a salve marca Bruni modello 92 cal. 8; un caricatore pistola cal. 9 Luger, contenente 4 cartucce; 2 giubbotti antiproiettile privi di marca e matricola; 1 radio ricetrasmittente marca Icom.

Gli arrestati sono stati posti ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo