Licodia, omicidio Destro: custodia cautelare per 3 pastori su richiesta del Gip del Tribunale di Caltagirone

Il movente sarebbe legato alla lotta in corso tra diverse famiglie di allevatori per il controllo del territorio rurale del calatino

Da sinistra Sebastiano, Salvatore e Nunzio Montagno

Svolta nelle indagini dell’omicidio di Carmelo Destro e il ferimento del fratello Giuseppe, avvenuto il 26 febbraio a Licodia Eubea (Catania). Per quel delitto la procura di Caltagirone ha chiesto e ottenuto dal Gip del tribunale tre ordinanze di custoda cautelare per Sebastiano Montangno di 71 anni, per il fratello Salvatore di 72 e per il figlio di quest’ultimo, Nuccio Nunzio di 40, tutti e tre pastori pregiudicati, accusati a vario titolo di omicidio e tentato omicidio e detenzione illegale di armi e munizioni.

Il movente sarebbe legato alla lotta in corso tra diverse famiglie di allevatori per il controllo del territorio rurale del calatino. I tre arrestati sono stati rinchiusi nel carcere di Caltagirone. Gli arresti sono stati effettuati dai carabinieri della compagnia di Caltagirone che hanno eseguito le indagini sul delitto e il ferimento dei fratelli Destro.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo