Catania, sorpresi a spacciare in pieno centro: arrestati tre extracomunitari

I tre sono stati condotti nella Casa Circondariale di Piazza Lanza in attesa di convalida innanzi al Gip

Nella giornata di ieri, la Polizia di Stato, ha arrestato Justice Obeg classe 99, di nazionalità Ghanese senza fissa dimora, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nello specifico nella mattinata di ieri, intorno alle 9, agenti delle Volanti transitando per via delle Finanze angolo via San Giuliano, nel vecchio quartiere San Berillo, hanno notato un soggetto extracomunitario che stava cedendo un involucro ad un giovane.

Alla vista degli agenti è iniziata una precipitosa fuga. Il soggetto extracomunitario durante l’inseguimento ha cercato di disfarsi di una giacca, la quale è stata prontamente recuperata dagli operatori poco dopo, in una via limitrofa. Nel frattempo il soggetto è stato bloccato e sottoposto a perquisizione personale che ha dato esito positivo.

Infatti, all’interno della giacca, è stato rinvenuto un involucro in plastica trasparente, contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana per un peso complessivo lordo di gr. 20 circa e una somma di denaro contanti, provento dell’attività di spaccio.

Quanto rinvenuto è stato debitamente sequestrato e messo a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Alla luce di quanto sopra Obeg è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio e, su disposizione del Pm di turno, condotto nella Casa Circondariale di Piazza Lanza in attesa di convalida innanzi al Gip.

Ancora nella mattinata di ieri, intorno alle 11,40, agenti delle Volanti, transitando per la locale via delle Finanze, hanno notato la presenza di due soggetti extracomunitari intenti a cedere un involucro in carta stagnola ad un giovane che in cambio consegnava una banconota. Alla vista degli agenti, l’acquirente è scappato, mentre i due pusher sono stati prontamente bloccati e sottoposti a perquisizione personale la quale si è conclusa con esito positivo.

Infatti in una tasca del pantalone di uno dei due pusher, sono state rinvenute, avvolte in involucri di cellophane trasparente e carta stagnola, 6 dosi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, inoltre all’interno degli slip sono state rinvenute ulteriori 3 dosi della medesima sostanza oltre ad una somma in denaro, sicuro provento dell’attività di spaccio.

Al secondo soggetto è stata rinvenuta all’interno di una tasca del pantalone un’ulteriore somma di denaro, anch’essa sicuro provento della predetta attività di spaccio. Quanto rinvenuto è stato debitamente sequestrato e messo a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Alla luce di quanto sopra, Sulemane e Suwanneh sono stati arrestati per il reato tra loro in concorso di detenzione ai fini di spaccio e, su disposizione del Pm di turno, condotti nella Casa Circondariale di Piazza Lanza in attesa di convalida innanzi al Gip.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo