Catania, aveva rubato un’auto in via Fiorentino resistendo all’arresto: condannato in appello

I giudici etnei, ritenendolo colpevole dei reati di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale, lo hanno condannato a una pena equivalente a 1 anno, 11 mesi e 19 giorni di reclusione

I Carabinieri della Stazione di Catania Piazza Dante hanno arrestato il 44enne catanese Salvatore Musumeci, in esecuzione di un ordine per l’espiazione di pena detentiva emesso dalla Corte di Appello di Catania.

Il 30 giugno del 2016 aveva appena rubato una Fiat Panda in via Fiorentino quando, scoperto da una pattuglia, si scagliò contro gli operanti tentando di resistere all’arresto.

I giudici etnei, ritenendolo colpevole dei reati di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale, lo hanno condannato a una pena equivalente a 1 anno, 11 mesi e 19 giorni di reclusione.

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato posto in regime di detenzione domiciliare.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo