Catania, si rifà il guardaroba razziando di fila tre negozi di intimo: taccheggiatrice in manette in un centro commerciale

Grazie alla collaborazione tra gli addetti alla sicurezza e i militari dell’Arma la ladra è stata fermata in tempo mentre tentava di allontanarsi dal centro commerciale

I Carabinieri della Tenenza di Misterbianco hanno arrestato la 43enne catanese Agata Giuffrida, poiché ritenuta responsabile di furto aggravato.

Dotata di borsa opportunamente schermata per eludere i sistemi antitaccheggio la donna ieri pomeriggio si è dedicata allo “shopping” rubando in sequenza capi d’abbigliamento nei negozi “Calzedonia”, “Tezenis” e “Intimissimi”, attivi all’interno dell’area commerciale denominata “Centro Sicilia”.

Grazie alla collaborazione tra gli addetti alla sicurezza e i militari dell’Arma la ladra è stata fermata in tempo mentre tentava di allontanarsi dal centro commerciale. La refurtiva, del valore di circa 400 euro, è stata recuperata e restituita agli aventi diritto mentre la donna attenderà la direttissima agli arresti domiciliari.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo