Catania, ammonito e allontanato dalla ex continua a molestarla: 70enne in manette

Per quasi due anni, periodo intercorso dalla fine della storia d’amore, l’uomo, trasgredendo le varie misure cautelari applicategli dall’autorità giudiziaria ha proseguito a vessare la sua ex

I Carabinieri della stazione di Catania Piazza Verga hanno arrestato un  70enne in esecuzione di una misura cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Catania in ordine al reato di atti persecutori.

Per quasi due anni, periodo intercorso dalla fine della storia d’amore, l’uomo, trasgredendo le varie misure cautelari applicategli dall’autorità giudiziaria ha proseguito a vessare la sua ex – una donna di 48 anni – tempestandola di telefonate  anche in ore notturne, appostandosi sotto casa per poi affrontarla con il viso coperto da una mascherina e minacciarla, danneggiandole più volte l’autovettura nonché pedinandola spesso a bordo del suo scooter, causando nella donna uno stato permanente di paura per la propria incolumità  nonché un mutamento delle abitudini di vita.

Le informative dei Carabinieri di Piazza Verga, ai quali la donna ha chiesto aiuto denunciando il persecutore, contenenti tutte le prove raccolte a carico del reo hanno convinto il giudice a emettere la misura restrittiva con conseguente sottoposizione dello stesso agli arresti domiciliari.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo