Misterbianco, zuffa tra cognati: all’arrivo dei Carabinieri, uno dei contendenti li assale

Al termine di una concitata colluttazione gli operanti hanno bloccato l’uomo ammanettandolo. L’arrestato attenderà il giudizio per direttissima agli arresti domiciliari

I Carabinieri della Tenenza di Misterbianco hanno arrestato nella flagranza il 34enne Carmelo Citraro del posto, poiché ritenuto responsabile di violenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

I militari di pattuglia, intervenuti su richiesta dei familiari dei due cognati, intenti a darsele di santa ragione per motivi legati a questioni economiche, giunti nell’abitazione hanno tentato di dividere i contendenti subendo la reazione violenta del reo che non ha esitato ad aggredirli.

Al termine di una concitata colluttazione gli operanti hanno bloccato l’uomo ammanettandolo. L’arrestato attenderà il giudizio per direttissima agli arresti domiciliari.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo