Catania, Opera Diocesana di Assistenza: indagato l’arcivescovo Gristina per peculato

Con Gristina sono stati indagati anche monsignor Alfio Santo Russo, presidente del cda dell'Oda e poi Alberto Marsella e Daniela Stefania Giacobacci, entrambi ex dipendenti

L’arcivescovo di Catania Salvatore Gristina, è indagato per peculato dalla Procura di Catania assieme ad altre tre persone, nell’ambito dell’inchiesta sui fondi destinati all’Opera Diocesana Assistenza, fondazione direttamente controllata dalla Curia di Catania. L’indagine è stata condotta dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Catania e coordinata dal procuratore Carmelo Zuccaro, dall’aggiunto Sebastiano Ardita e dal pm Fabio Regolo.

Con Gristina sono stati indagati anche monsignor Alfio Santo Russo, presidente del cda dell’Oda e poi Alberto Marsella e Daniela Stefania Giacobacci, entrambi ex dipendenti con la mansione di amministratore delegato il primo e segretaria particolare la seconda.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo