Catania, minaccia di morte il vicino: sequestrate armi e munizioni e ritirato il porto d’armi a un uomo

Sulla base del ritrovamento l’uomo è stato deferito all’autorità giudiziaria per detenzione abusiva di munizioni

Continuano i controlli, effettuati dalla Squadra di Polizia Amministrativa del commissariato “Nesima”, volti a verificare le condizioni di detenzione delle armi possedute dai residenti della zona di Nesima.

Su disposizione del questore di Catania, è stato revocato il porto d’armi, a un uomo, che si è reso responsabile del reato di minacce di morte nei confronti di un vicino di casa.

Allo stesso sono stati, altresì, ritirati cautelarmente 5 fucili da caccia e 443 cartucce di vario calibro, regolarmente detenuti.

Nell’occorso i poliziotti hanno avuto modo di rilevare anche la presenza, nell’abitazione, di 896 cartucce cal. 22 LR e 6 cartucce cal. 10,35x 47 Vetterli, quest’ultimi residuato bellico ante prima guerra mondiale in dotazione a Carabinieri e Cavalleria, detenute illegalmente.

Sulla base del ritrovamento l’uomo è stato deferito all’autorità giudiziaria per detenzione abusiva di munizioni.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo