Catania, minaccia di morte la moglie con una mannaia: arrestato

Gli operatori, pertanto, dopo aver intimavano allo straniero di cessare il comportamento aggressivo e di posare l’arma, facendo intendere che in caso contrario avrebbero usato il “taser”, sono riusciti a bloccarlo

Immagine di repertorio

Nella serata di ieri, agenti delle Volanti hanno arrestato il cittadino dello Sri Lanka Bandurathana Lenduwa Lokuge classe ’57, responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia e minacce aggravate.

I poliziotti, a seguito di segnalazione giunta su linea 112, sono intervenuti in un’abitazione in via Pasubio, per una segnalazione di lite in famiglia. Giunti sul posto, hanno accertato che l’uomo, armato di una grossa mannaia, stava minacciando di morte la moglie. Gli operatori, pertanto, dopo aver intimavano allo straniero di cessare il comportamento aggressivo e di posare l’arma, facendo intendere che in caso contrario avrebbero usato il “taser”, sono riusciti a bloccarlo.

L’aggressore, quindi, è stato arrestato e, su disposizione del Pm di turno, rinchiuso nella casa circondariale “Piazza Lanza”, in attesa della celebrazione del giudizio di convalida.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo