Acireale, un pitbull a guardia della droga: i Carabinieri irrompono con i cani

Il prezioso intervento dei cani antidroga “Indic” e “Auro” ha consentito agli operanti di agire in sicurezza

I Carabinieri della compagnia di Acireale, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Cinofili di Nicolosi, hanno arrestato nella flagranza il 23enne Cristian Arcidiacono del posto, poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli uomini del Nucleo Operativo, al termine di una efficace attività info–investigativa, hanno fatto irruzione nell’abitazione del reo dov’era stato sguinzagliato un cane pitbull per proteggere la proprietà, ma soprattutto la droga.

Il prezioso intervento dei cani antidroga “Indic” e “Auro” ha consentito agli operanti di agire in sicurezza e di scovare circa 200 grammi di marijuana, un bilancino elettronico di precisione nonché del materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per confezionare le dosi di stupefacente da porre in commercio.

L’arrestato, dopo l’udienza per direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari così come disposto dal giudice.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo