Droga e armi clandestine in casa: coppia in manette ad Adrano

sono stati rinvenuti e sequestrati n.9 involucri in cellophane, contenenti sostanza stupefacente del tipo cocaina del peso complessivo lordo di 30,8 grammi circa

La Polizia di Stato ha arrestato Pietro Amato cl. 1999 e Monica Martina Finocchiaro cl. 1995 ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, detenzione illegale di arma clandestina e ricettazione della medesima.

Nel pomeriggio di ieri, personale della sezione “Criminalità Organizzata” della Squadra Mobile e del commissariato di Adrano, ha proceduto al controllo di Pietro Amato a Biancavilla, nelle vicinanze della sua abitazione. Insospettiti dall’atteggiamento insofferente del predetto, gli operatori hanno eseguito una perquisizione nel domicilio dello stesso e della convivente, Monica Martina Finocchiaro, a esito della quale sono stati rinvenuti e sequestrati un fucile cal. 22, con matricola abrasa, due bilancini, materiale per il confezionamento di stupefacente e due foglietti di carta con annotati nomi e cifre. Inoltre, occultati nel giubbotto indossato dalla donna, sono stati rinvenuti e sequestrati n.9 involucri in cellophane, contenenti sostanza stupefacente del tipo cocaina del peso complessivo lordo di 30,8 grammi circa.

Espletate le formalità di rito Pietro Amato e Monica Martina Finocchiaro sono stati associati alla casa circondariale di Catania – piazza Lanza a disposizione dell’autorità giudiziaria.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo