Catania, t-shirt contraffatte nei bagagli da stiva: denunciate due persone in arrivo dal Bangladesh

Atterrati a Fontanarossa con due distinti voli, nascondevano nelle valigie oltre 300 t-shirt di “Gucci”, “Levi’s”, “Adidas” e altri famosi brand

I Finanzieri del comando provinciale della Guardia di Finanza di Catania, unitamente al personale dell’Agenzia Dogane e Monopoli, nell’ambito degli ordinari servizi di vigilanza doganale svolti all’aeroporto di Fontanarossa hanno intensificato, con l’approssimarsi della stagione estiva, i controlli sui voli considerati “a rischio” per l’importazione di merce contraffatta.

In particolare, in esito a un controllo effettuato nei confronti di due passeggeri originari del Bangladesh, provenienti dal Paese d’origine con due distinti voli con transito da Istanbul, sono state individuate – occultate nei loro bagagli da stiva – 300 T-shirt contraffatte recanti i brand di famose case di moda (“Gucci”, “Levi’s”, “Adidas”).

I prodotti rinvenuti, di fattura tale da ingannare gli acquirenti circa l’originalità del prodotto, sono stati sottoposti a sequestro ed entrambi i passeggeri, residenti a Catania, sono stati denunciati a piede libero all’autorità giudiziaria etnea per illecita importazione di merci contraffatte.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo