Catania, violano l’obbligo di firma: arrestati

Uno è stato sottoposto ai domiciliari mentre il secondo è finito in carcere

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Fontanarossa, in esecuzione di un’ordinanza emessa dal G.I.P. del locale Tribunale, hanno posto agli arresti domiciliari Orazio Litrico di 38 anni e tradotto invece, nel carcere di Piazza Lanza, il 22enne Anthony Patrizio.

Gli arrestati infatti, avendo più volte violato le prescrizioni impostegli dall’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, sono stati segnalati dai Carabinieri all’Autorità Giudiziaria che ne ha così disposto l’aggravamento della misura cautelare già sofferta.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo