Caltagirone, fermato a un posto di controllo, lascia “scivolare” in terra la cocaina: arrestato

L'auto che sfrecciava a velocità sostenuta sulla SS 417 ha insospettito i militari che sono riusciti a fermarla

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Caltagirone hanno arrestato nella flagranza il 21enne Angelo Criscione del posto, poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Quella Fiat Idea che sfrecciava a velocità sostenuta sulla SS 417 ha insospettito i militari che sono riusciti a fermarla. L’eccessiva ritrosia manifestata dal conducente ha spinto gli operanti ad approfondire il controllo mediante la perquisizione dell’abitacolo durante la quale il giovane lasciava cadere sull’asfalto un involucro termosaldato che, recuperato dai Carabinieri, conteneva oltre 50 grammi di cocaina. La successiva perquisizione personale consentiva altresì di rinvenire altre 3 grammi della medesima sostanza stupefacente suddivisa in dosi.

La droga è stata sequestrata, mentre l’arrestato è stato portato al carcere di Caltagirone.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo