Aci Catena, ai domiciliari si era allacciato abusivamente alla rete idrica comunale: arrestato

L’uomo aveva pensato di “risparmiare” sul bilancio familiare realizzando un’adduzione abusiva dal proprio impianto idrico al servizio pubblico

I Carabinieri della Stazione di Aci Castello, in via Dei Ciclopi di Aci Catena, hanno arrestato il 52enne catenoto Giovanni Gravagna nella flagranza del reato di furto aggravato.

L’uomo, oltretutto, era già gravato dalla misura cautelare degli arresti domiciliari ma, noncurante di ciò, aveva ben pensato di “risparmiare” sul bilancio familiare realizzando un’adduzione abusiva del proprio impianto idrico al servizio pubblico offerto dalle “Acque di Casalotto”.

I militari, pertanto, hanno provveduto, tramite i tecnici dell’ente erogante, a ripristinare i collegamenti originari.

L’uomo, in attesa di giudizio, è stato ricollocato agli arresti domiciliari.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo