Pallanuoto, ottava vittoria consecutiva per l’Ekipe Orizzonte

Arianna Garibotti e Valeria Palmieri sono state le top scorer del match con quattro reti a testa

Ottava vittoria consecutiva per l’Ekipe Orizzonte, che ieri pomeriggio ha battuto il CSS Verona nella Piscina “Francesco Scuderi” di via Zurria.

Le catanesi hanno infatti vinto 16-5 contro le scaligere nell’ottava giornata di Serie A1 di pallanuoto femminile, salendo a quota 24 punti in classifica.

Le rossazzurre sono andate subito avanti, vincendo 4-1 il primo tempo e 3-0 il secondo. Anche le ultime due frazioni sono andate all’Ekipe Orizzonte, rispettivamente per 5-1 e 4-3.

Arianna Garibotti e Valeria Palmieri sono state le top scorer del match con quattro reti a testa, mentre Giulia Viacava e Joelle Bèkhazi sono andate a segno due volte ciascuno. Un gol anche per Rosaria Aiello, Joelle Bèkhazi, Claudia Marletta e Giulia Emmolo.

Al fischio finale il coach dell’Ekipe Orizzonte ha mostrato grande apprezzamento per la prestazione delle sue ragazze, lanciando la settimana di appuntamenti internazionali che attende le catanesi: “Oggi abbiamo avuto tante indicazioni positive – ha detto Martina Miceli – , avevo chiesto alle ragazze di affrontare la partita con grande concentrazione perchè ormai per noi da oggi all’8 dicembre ogni partita avrà lo stesso valore di una finale. Di conseguenza ogni sfida deve essere approcciata in quest’ottica. Le ragazze sono state brave, si sono preparate bene e sono in palla. Sapevamo già di avere un bel gruppo e siamo arrivate ad un momento così importante della nostra stagione nel migliore dei modi. Ribadisco sempre però che non deve sembrare affatto scontato che si possa vincere ogni partita solo perchè siamo l’Orizzonte, perchè nessuna delle sfide che abbiamo giocato finora era già scritta. Tra l’altro contro Padova e Roma abbiamo vinto pure grazie a degli episodi e con un pizzico di fortuna, ma proprio la fortuna va cercata e noi abbiamo voluto fortemente entrambi i successi. Le ragazze sanno bene che per noi vincere non è per nulla scontato e che già con ogni singolo allenamento siamo chiamati a mettere un mattoncino in più per costruire i nostri obiettivi. Ripeto ancora una volta che il nostro gruppo mi piace moltissimo, perchè lavora bene ed ha un bel carattere, e questa è la cosa più importante. Ci siamo messi alle spalle una fetta importante della stagione e ci manca solo una partita per completare il girone d’andata del campionato. Siamo primi in classifica a punteggio pieno, ma per noi è stato ancora più difficile ottenere questi risultati perchè abbiamo giocato quasi tutte le partite senza le nostre due giocatrici canadesi. Quindi abbiamo fatto dei passi importanti, ma già a partire da martedì arriveranno i primi obiettivi importanti. Ci aspettano le sfide belle da giocare, quelle da dentro o fuori, e noi siamo pronti”. 

Oggi l’Ekipe Orizzonte partirà per Sabadell, dove martedì 26 novembre alle 19:30 disputerà la Finalissima di Supercoppa Europea sul campo delle spagnole. Le rossazzurre torneranno a Catania mercoledì pomeriggio e dal 29 novembre all’1 dicembre giocheranno il girone eliminatorio di Coppa Campioni.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo