Aggressione a Lo Monaco, il calcio Catania si costituirà parte civile

La società, inoltre, si augura che anche il Comune di Catania voglia costituirsi parte civile

Congratulandosi con le Forze dell’Ordine impegnate nell’operazione illustrata oggi in conferenza stampa ed in particolare con la Questura di Catania per il sollecito e proficuo intervento a seguito dell’episodio di violenza ai danni dell’amministratore delegato Pietro Lo Monaco, il Calcio Catania evidenzia che in sede processuale si costituirà parte civile nei confronti degli autori dei reati configurati, che hanno causato danni fisici e morali al dirigente ed arrecato gravissimo nocumento all’immagine della società e della squadra. “Auspichiamo – dice la società – che anche il Comune di Catania si determini a costituirsi parte civile, a tutela dell’immagine dell’intera città”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo